La Puttana

zoom

 

La Puttana, l’ho conosciuta vestita

di bugie, di durezza, d’una chiusa camicia

brutta dentro e brutta fuori, bella in mezzo

scoordinata all’apparenza

da sembrare senza scopo

a se stessa tanto immune

da voler vincere il Gioco

.

Ben fornita di poche parole

creava e credeva alla tristezza

delle cose sempre uguali

non vedeva quanto infermo

cambia quel che non vediamo

e che questo è già l’Inferno

se noi non Lo spettiniamo

rifiutava senza soldi

il braccio teso e la mia mano

.

Dal ciglio muto della strada

amabile fumava

vestita di notte triste

la Puttana

 

Lascia un commento


*